La Sicilia orientale: itinerario e consigli

  1. 32C7D837-21D2-4051-BA7F-CBA4CE43FD45

Il nostro viaggio si è concentrato maggiormente nella parte della Sicilia orientale ma abbiamo fatto una puntatina ad Agrigento di un paio di notti per visitare la Valle dei Templi e i dintorni. Non è mancato qualche giorno alle Isole Eolie. more “La Sicilia orientale: itinerario e consigli”

On the road in Mitteleuropa (Austria, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Ungheria). Itinerario

image

Lo scorso agosto, 2017,  siamo partiti in auto da Milano per scoprire alcune capitali della Mitteleuropa.  I bimbi ovviamente hanno viaggiato con noi. Qui alcuni consigli su come affrontare un on the road con bambini (i miei avevano appena compiuto 6 anni e il più piccolo ne ha compiuti 4 in viaggio).

Avevamo a disposizione 10 giorni, 9 notti totali, che abbiamo suddiviso tra le varie tappe. Siamo partiti con la nostra automobile da Milano.

Organizzare il viaggio

Le città che ci interessava maggiormente visitare erano tre: Praga, Bratislava e Budapest. Abbiamo poi aggiunto una tappa all’andata a Salisburgo ed una al ritorno a Villach  per spezzare il viaggio. Io in gioventù avevo già visto entrambe e a Salisburgo magari ritorneremo  abbinandolo ad altre località in Austria per approfondire la visita.

image1.jpg

Dopo aver calcolato i kilometri da percorrere e i paesi attraversati abbiamo subito verificato il discorso autostrade. Mi riferisco ai pedaggi da pagare singolarmente ( come il ponte di Innsbruck) ed alle vignette da apporre sul parabrezza dell’auto o acquistabili virtualmente poiché associate alla targa. Verificare anche i limiti di velocità, a distanza di quasi un anno a noi è pervenuta via posta ordinaria una sanzione per eccesso di velocità in Austria, pochi kilometri sopra il limite.

Un sito che ho trovato molto utile è stato questo in quanto rimanda ai singoli siti del paese a cui si è interessati. A seconda del paese ci sono vignette brevi che coprono anche solo una settimana.

7AE54447-D95F-419F-93B5-D141A3CA88D2

Il nostro itinerario si è articolato così:

Milano – Salisburgo (1 notte) – 590 km

Salisburgo – Praga (3 notti) – 382 km

Praga- Bratislava (1 notte) – 328 km

Bratislava -Budapest (3 notti) – 204 km

Budapest- Villach (1 notte) – 508 km

Villach – casa – 500 km

Le tappe più lunghe sono state la prima, la penultima e l’ultima di 500 km circa rientrando verso casa. Le distanze segnalate le ho prese considerando i vari punti di riferimento pertanto possono variare a seconda del punto di partenza e di arrivo (alloggi prenotati ) ma su questi kilometri sono numeri del tutto trascurabili. All’andata siamo partiti poco intorno alle 5:30 ed alle 10:30 eravamo in città così da avere la giornata a disposizione.

581b3f52-4be1-4308-9c75-3542867b29c4.jpeg

 

Per gli alloggi, non avendo deciso molti mesi prima e trattandosi del periodo di ferragosto , abbiamo fatto un mix a seconda della disponibilità trovata. Per Salisburgo abbiamo scelto un albergo in un paesino vicino che era dislocato sul territorio tedesco (Ainring). A Praga e Bratislava appartamenti con Airbnb. A Budapest un appartamento con booking e a Villach un ostello ( camera quadrupla con bagno privato). Un mix di soluzioni diverse ma dove ci siamo trovati sempre bene.

Alle singole tappe dedicherò post dedicati su cosa fare e vedere. Quale tappa vi incuriosisce di più?

Tailandia, itinerario di viaggio fai da te

E4CC7E48-40C3-4309-B008-0440F7EA9958

La Tailandia, un paese del lontano oriente che ci affascina per le sue molteplici sfaccettature.  La storia antica con le radici del buddismo e quella più recente della seconda guerra mondiale; la natura incontaminata, le foreste e le risaie, il contrasto tra le spiagge bianche, l’acqua cristallina e il verde brillante della vegetazione. La pace e il relax delle province, il caos e la frenesia delle grandi città. È un paese molto vasto, un solo viaggio non basta per scoprirlo.

Il nostro viaggio si è svolto nel mese di agosto/settembre 2009. Alla Tailandia abbiamo abbinato alcuni giorni in Cambogia. Le tappe principali del nostro itinerario in Tailandia sono state le seguenti:

thai
Itinerario Tailandia, segui le stelline

Bangkok

Kanchanaburi

Ayuthaya

Chiang Mai

Chiang Rai

Koh Samui

Koh Nang Yuan

 

 

 

Da queste località abbiamo fatto escursioni ai mercati: galleggiante e ferroviario ed ai  villaggi

Non abbiamo cambiato albergo ogni sera per evitare che il viaggio diventasse eccessivamente impegnativo (nonostante fossimo ancora senza figli) , le nostre basi sono state Bangkok, Kanchanaburi, Chiang Mai e Koh Samui.

Alla Tailandia avevamo abbinato anche la Cambogia.

COME ORGANIZZARSI

Per sfruttare al meglio il nostro tempo  ci siamo fatti organizzare un piccolo tour di due giorni  con un’agenzia locale mentre al nord abbiamo acquistato varie escursioni giornaliere che sostanzialmente prevedevano il trasporto e una guida per i siti di interesse.

VOLI: abbiamo raggiunto la Tailandia da Milano Malpensa con Etihad .Per i voli interni abbiamo utilizzato Bangkok airways

TRASPORTI LOCALI: per muoverci all’interno delle città abbiamo usato taxi e tuk tuk. A Koh Samui avevamo noleggiato un motorino.

ALLOGGI: lo standard qualitativo è alto, abbiamo  scelto gli alloggi e prenotato prima di partire, avevamo i voli interni già prenotati quindi c’era poco margine di cambiamento sul programma che avevamo studiato. Sapere di avere un alloggio confortevole dopo giornate impegnative è rassicurante.

Nei singoli articoli ci sono informazioni su cosa visitare nelle città, consigli di alberghi e attività.