Bratislava: cosa fare, visitare, mangiare

Bratislava, centro

Prosegue il  racconto del viaggio on the road nella Mitteleuropa  (agosto 2017)con la terza tappa: Bratislava.

La città capitale della Slovacchia sorge lungo il Danubio,  il suo castello situato sulla sommità di una collina domina la città vecchia dall’alto.

Bratislava è molto piccola e si può visitare tranquillamente in una giornata a meno che si decida di approfondire particolarmente la visita. more “Bratislava: cosa fare, visitare, mangiare”

Cosa fare in un giorno a Bruxelles

 

Grand Place, Bruxelles

Bruxelles arriviamo! Capita di non avere tanto tempo a disposizione, non ci sono ponti o non si possono prendere ferie. Grazie ai tanti voli si può sempre organizzare un viaggio quasi in giornata. Partenza prima delle sei da casa per raggiungere l’aeroporto di Bergamo! Ero un’abitueé già dai tempi, Parigi questa estate non è stato certo un caso isolato 😉 more “Cosa fare in un giorno a Bruxelles”

A spasso nel Monferrato, Gavi e tenuta della Guardia

Monferrato, Gavi. Panorama collinare

Qualche settimana fa, in occasione di un press tour, siamo partiti in gruppo per scoprire il Monferrato. Il Monferrato, è quel territorio compreso tra le provincie piemontesi di Asti ed Alessandria che si estende verso sud fino a raggiungere l’appennino ligure. Il territorio prevalentemente collinare è rinomato per la produzione di vini tra cui il Gavi.

more “A spasso nel Monferrato, Gavi e tenuta della Guardia”

Castello di Sillavengo

813EC26C-9CF0-49A2-AE11-296A4149A150

La scorsa settimana ho passato una giornata rilassante in Piemonte, tra le risaie del novarese a due passi da diverse attrazioni. Per gli amanti dello shopping c’è il vicino outlet di vicolungo che spesso ho sentito nominare alla radio ma che non ho mai visitato, ci sono poi tanti luoghi da scoprire in mezzo alla natura poco lontani e  raggiungibili in una mezz’oretta di auto. Bellissime città da scoprire come Novara, Biella , Vercelli e il sacro monte di Varallo. 

La località dove ho passato queste piacevoli ore è Sillavengo presso il resort  Tenimento al Castello e nel suo ristorante Q33.

Con un caloroso benvenuto  mi hanno accolto i proprietari, Antonio e Sabrina; all’entrata  della struttura un cancello in ferro battuto apre le porte  in questo luogo dove fin da subito si respira un’atmosfera di tranquillità e relax. 

Segue all’ingresso un giardino italiano con una bella piscina dove passare del tempo in relax. Mi hanno invitato a proseguire nell’orto, un elegante cortile con fioriere in legno dove sono coltivate erbe aromatiche ed alcune verdure. Da subito ho apprezzato la cucina con lo sfizioso aperitivo accompagnato da diversi finger food.

09F8CC4D-9135-4FC6-9ED8-3DD0BA971A9E

La struttura in buona parte completamente ristrutturata con attenzione ai dettagli ed alla conservazione del luogo si presta ad accogliere ricevimenti, eventi aziendali e cerimonie, la sala a volte, un tempo scuderia del castello, ospita ora la sala cerimonia che affaccia su un patio ed un altro giardino.

A1FEFD2D-45C0-45CC-9ACC-5C62556BD2A9

I piatti sono preparati dallo chef Maurizio D’Andretta  e dal suo staff che deliziano i palati anche di chi vuol trascorrere al castello solo il tempo di un pranzo o di una cena al ristorante Q33.

Prima di raccontarvi del mio pranzo vi faccio fare un giro tra le 12 stanze , tutte arredate in maniera confortevole  mantenendo uno stile classico con predilezione di materiali naturali come il legno. Il resort dispone inoltre di un’area welness dove si può utilizzare una palestra e prenotare massaggi.

A14BC164-68EE-4F21-B3CE-216AA3237C1C

Splendida la suite con una cabina sauna privata. I bagni sono finemente arredati con box doccia/vasca da bagno.

3ADC7D67-F7B2-48CC-AC54-3EEA5010912A

In tutte le stanze, un servizio che apprezzo particolarmente, è  il  bollitore con una selezione di bevande. L’esperienza personale sia quando viaggiavo da  sola che ora che viaggio con i bimbi mi ha mostrato l’utilità di questo oggetto, può capitare dopo cena o anche durante la notte di aver voglia/necessità di una bevanda calda. Non ha prezzo il fatto di non dover scendere e cercare il bar che può essere tranquillamente chiuso in certi orari.

Concludo infine parlandovi del menù primaverile 2018  che ho degustato, il tutto abbinato ad ottimi calici di vino.

0AC3D41F-3A0F-4561-99C2-54B5D75537D0

  • TROTA in CARPIONE, verdure,pane affumicato & scamorza
  • CARNAROLI al Gorgonzola

  • TAPULONE polenta arrosto & bietine

  • LATTE in Piedi ,frutto della passione,meringa & piselli

Ho  terminato con caffè e piccola pasticceria nel patio.

89EAF9EA-DC8D-4FC7-BF3B-758DF9664712.jpeg

Un luogo in cui tornare per un week end romantico  ma anche con la famiglia visto l’ampia offerta di servizi del luogo e della struttura.

Ringrazio nuovamente Sabrina ed Antonio per la splendida ospitalità.

 

Viaggiare low cost, mangiare in viaggio

 

Eccomi nuovamente con la rubrica del venerdì, oggi vi voglio parlare di mangiare in vacanza. Escludo l’argomento del mangiare in appartamento poiché preferisco soffermarmi sulle opportunità di assaggiare il cibo locale non spendendo una follia. L’Aspetto culinario è fondamentale anche in viaggio e ci aiuta a scoprire le tradizioni locali, nuovi alimenti, sapori nuovi. Come assaggiare questo cibo?

 

29ED637F-ED54-4283-9083-B03D2B65A55D

Street food: ha preso piede ormai ovunque, si tratta del cibo da strada si può consumare in piedi senza l’ausilio di un tavolo. Un esempio è la bancarella che prepara i noodles serviti nel contenitore di carta con le bacchette o un arancino fritto al momento, il cono di carta con fish&chips.. gli esempi possono essere infiniti. 

Menù a prezzo fisso: altra alternativa che solitamente comprendono 2/3 portate, un antipasto, un piatto principale ed un dessert. Spesso questi piatti sono abbondanti e a seconda della fame possono essere anche condivisi tra i commensali.

02DB8302-564D-4339-B842-20276464E7AA

Per chi viaggia con bambini?

Kids menù: Si trovano sempre più frequentemente ristoranti che offrono le mezze porzioni o il menù a loro dedicato con cibi appetibili e per loro invitanti. Molto spesso ho visto proporre patatine fritte con hamburger/cotoletta/würstel e bevanda inclusa. Le proposte variano molto in relazione al luogo in cui ci si trova.

Fast food: non pensiamo solo al classico mc donald ma anche qui, in base alla nostra destinazione, troviamo la catena che prepara piatti di pesce/ orientali/ etc..

Sicuramente quello che consiglio è di assaggiare sempre il cibo locale.