Viaggiare low cost, quale alloggio scegliere

Eccomi con la seconda puntata della rubrica viaggiare low cost. Oggi parliamo di come scegliere l’alloggio più adatto.

Anche in questo caso comincio con una premessa e sottolineo che è importante considerare quante persone viaggiano insieme e le abitudini ed attitudini personali di ciascuno. Per low cost dobbiamo intendere un prezzo basso ma con i servizi che per noi sono necessari.

Camping in the forest with tent

Sono dell’idea che uno non debba andare in campeggio se non ama la vita all’aria aperta in mezzo alla natura , i bagni in condivisione etc..
Lo stesso si può dire per ostelli della gioventù in camerate  condivise con servizi igienici in comune… ricordiamoci che la vacanza non è un obbligo e non deve diventare un incubo 😉
Chi non vuole prendere in mano scopa e paletta non vada ad esempio in casa ! Un’alternativa sono gli aparthotel.
Appartamenti: Personalmente negli anni, e soprattutto da quando siamo raddoppiati , ho rivalutato molto gli appartamenti e mi sono trovata molto bene sia con il sito di Airbnb che con booking dove tutte le spese sono ben chiare ed indicate, non c’è la sorpresa del costo extra per la pulizia finale, un tot per la biancheria che spesso si paga a peso d’oro e quasi conviene di più comprarsela sul posto di una destinazione piuttosto che noleggiarla! mi sento di aprire una parentesi perché questi aspetti purtroppo li sto constatando soprattutto qua in Italia che dal mio punto di vista e non in tutti i luoghi  si è ancora ben uniformata con questo nuovo modo di viaggiare con affitti brevi per turismo. Perciò un consiglio in merito quando non avete un intermediario di mezzo fatevi mettere tutto per iscritto. 

Breakfast icon flat

B&b / guesthouse: Oltre agli appartamenti che comunque sono un’ottima soluzione se cerchiamo un’alternativa con una stanza e la colazione possiamo scegliere invece degli alberghi  b&b e Guesthouse   che sono delle piccole realtà familiari dove viene affittata la stanza con servizi igienici privati o senza  e generalmente servita una buona colazione compresa nel prezzo.

Ostelli: ad oggi ce ne sono tanti anche per famiglie dove ci sono stanze triple/quadruple con servizi privati. Costano un po’ meno degli alberghi e puntano su servizi comuni e competitivi come colazione/pasti a prezzi convenienti. All’arrivo ti danno il tuo pacchetto biancheria e ti prepari il letto.

20068-NSINHM

Alberghi/resort all inclusive convengono con bimbi piccoli perché generalmente sotto i due anni non pagano nulla. Ognuno ha la sua politica quindi è sempre meglio verificare le condizioni di prenotazione ( letto e pasti sono compresi)? Sembra una battuta ma non lo è, se chiedi un lettino capita che venga chiesto un extra giornaliero per esempio..

Voi quale alloggio preferite?