Assicurazione di viaggio, quale scegliere e codice sconto

Oggi parliamo della assicurazione di viaggio.

Dopo avervi raccontato quali sono gli  oggetti che non possono mancare nella mia valigia vi parlo di un altro aspetto che mi ha accompagnato negli anni durante i miei viaggi: l’Assicurazione di viaggio che comprende  l’annullamento ma anche la protezione sanitaria e lo smarrimento  dei bagagli.

Non nego che mi sia capitato di dover annullare dei viaggi. Nei primi anni di età dei cuccioli  la probabilità aumenta e non sempre è disponibile la cancellazione gratuita negli hotel,  dei biglietti aerei poi  non parliamone..  Ormai stipulo anche  per questo motivo l’assicurazione di viaggio.

Bisogna considerare l’aspetto sanitario a seconda dei paesi  che si vogliono visitare: l’assistenza medica può non essere  completamente gratuita in Europa . Extra UE è fondamentale avere un’assicurazione, soprattutto in quei paesi dove l’assistenza medica è molto costosa. 

Alcuni luoghi, come la Russia, la chiedono obbligatoriamente prima del rilascio del visto.

Una buona formula che ho scoperto da quando viaggiamo tutti insieme in famiglia è la polizza con copertura annuale che copre (salvo esclusioni esplicite), tutti i viaggi che si effettuano o si prenotano dal momento della stipula per 12 mesi. Tale polizza  è valida per tutto il nucleo familiare assicurato.

Che poi, siamo onesti, nessuno spera di doverla utilizzare ma è un buon investimento e quando si comprano  biglietti aerei o si prenotano hotel   e ci si trova a dover annullare il viaggio o recare dal medico all’estero  con conti salatissimi  l’assicurazione di viaggio ci lascia meno l’amaro in bocca!

Ho stipulato la polizza con  Columbus Assicurazioni viaggio, fortunatamente non testata anche se ci sono andata molto vicino lo scorso dicembre quando prima che arrivasse  il pediatra il 27 dicembre, giorno  precedente la nostra  partenza per l’Alsazia   non sapevo se saremmo potuti partire.  In caso contrario con la dovuta documentazione avrei presentato la mia pratica per il rimborso dell’alloggio  già saldato il mese precedente!

Solo con questo viaggio, un pernotto di tre notti in una struttura di medio livello, avrei ammortizzato  il prezzo della polizza con il costo sostenuto per viaggio!

I prezzi sono contenuti e potete voi stessi fare un preventivo con il calcolatore che trovate di seguito, in automatico vi applica lo sconto del 10% :

 

 

Ormai l’assicurazione di viaggio è nostra compagna di viaggio, non parto mai senza anche se spero di non usarla mai.. Non credo sia diverso lo spirito della polizza auto 😉

Columbus Assicurazioni ha davvero un buon rapporto qualità/prezzo e reputo sia un’ottima soluzione per partire tranquilli e protetti.


8 thoughts on “Assicurazione di viaggio, quale scegliere e codice sconto

  1. Denise Rispondi

    Devo informarmi anche io per stipulare un’assicurazione per il nostro prossimo viaggio…grazie della tua recensione!

  2. Ylenia Rispondi

    Io l’assicurazione di viaggio l’ho sempre fatta solo per viaggi fuori dall’Europa, ma comunque fortunatamente anche io non ne ho mai dovuto usufruire. Pensa che c’è un mio amico che invece viaggia senza: l’anno scorso eravamo in giro per l’Asia e viene fuori che lui non l’aveva. Matto! Visto che partirò a breve potrei valutare anche la Columbus, non l’ho mai provata.

  3. anna di Rispondi

    Anche io mi assicuro sempre prima di un viaggio, nella speranza di non doverla mai usare. Ho usato spesso Columbus, ottimi prezzi, mentre se si deve andare via per più mesi, ho trovato ottime offerte su Travel Nomad.

  4. Simona Rispondi

    Quando andai in america anche io stipulai l’assicurazione con Columbus. Per fortuna nessun test neppure per me ma partii decisamente più tranquilla. La situazione sanitaria in America è molto particolare e non sarei potuta partire senza ma da allora mi ricordo di farla ovunque vada, fu illuminante!

  5. Chiara Rispondi

    Anche noi abbiamo stipulato un’assicurazione con la Columbus per il nostro viaggio in America, mi sono trovata molto bene!

  6. Dani Rispondi

    Mai senza assicurazione, soprattutto da quando è nato mio figlio… non si sa mai 😉

  7. Sara Rispondi

    Recentemente stavo confrontando diverse assicurazioni, la Columbus potrebbe essere un’ottima scelta da quello che dici.

  8. Valeria Rispondi

    Io ho visitato paesi che richiedevano assicurazioni speciali da fare solo sul posto con certi operatori, ma per la generalità degli altri paesi è una buona idea avere una copertura annuale universale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.