treno del cioccolato
EUROPA SVIZZERA VIAGGI

Il treno del cioccolato, Svizzera

Dal grazioso villaggio di Montreaux, nella Svizzera francese, parte un treno davvero goloso che porta il nome di “treno del cioccolato” “train du Chocolate”ma il viaggio è ancora più entusiasmante perchè non si parla di solo cioccolato!

 

Treno del cioccolato Svizzera

Il treno del cioccolato della linea ferroviaria Mob porta alla scoperta dei sapori tipici della Svizzera: il formaggio ed il cioccolato. Il viaggio , che copre quasi tutta la giornata,  viene percorso in parte in treno ed in parte in pullman.

Programma di viaggio del treno del cioccolato

Saliti a bordo  su splendide carrozze in stile belle epoque il treno del cioccolato parte per cominciare il suo viaggio tra verdi prati e vista lago. Durante il tragitto viene offerta la colazione: si può scegliere tra bevande calde come tea , caffè, cioccolata; latte e cioccolato freddo (il famoso Nesquik ) ed una squisita brioche al cioccolato e nocciole.

Treno del cioccolato Svizzera

Noi eravamo a bordo di questo treno per festeggiare un’occasione speciale, il sesto compleanno di Gianluca, e abbiamo proprio scelto di fargli spegnere la candelina in treno, posandola sulla brioche 🙂 Ci piaceva l’idea del contesto un po’ particolare.

Giunti a Broc, dopo circa 45 minuti di viaggio, salutiamo il treno del cioccolato per utilizzare il bus. Le tappe seguenti sono:

la fabbrica del gruyeres,

il villaggio di Gruyères,

la fabbrica di cioccolato Cailler

Vediamo in dettaglio le soste:

Caseificio del Gruyères

 

Treno del cioccolato Svizzera - fabbrica Gruyères

 

Con la prima tappa partiamo per un viaggio alla scoperta del formaggio e della sua produzione. La mucca Ciliegia , attraverso l’audio guida multilingue ci racconta la sua storia: i pascoli verdi , la produzione del latte e del formaggio che si ottiene. Ci sono diversi pannelli esplicativi dove  è raffigurato ciò che la mucca narra. Oltre a questi troviamo diversi oggetti e dei curiosi cilindri metallici dove alzando un piccolo pistone scopriamo i profumi del pascolo: fieno e fiori di diverse specie. Chiudendo gli occhi sembra proprio di essere nei verdi prati.

Attraverso una vetrata scorgiamo il reparto produttivo dove osserviamo le varie fasi raccontate da Ciliegia.

L’audio guida è davvero ben fatta, anche per i bambini,  e non mancano le informazioni. La storia, raccontata dalla mucca,  coglie l’attenzione dei più piccoli.

Per chi vuole fare acquisti è disponibile lo shop della fabbrica. All’entrata ci è stato consegnato un pacchettino contenente tre fettine di gruviera, a diverse  stagionature, con cui fare la degustazione. Piccoli assaggi sono disponibili anche al banco di vendita del negozio.

 

Villaggio di Gruyères

 villaggio Gruyeres

A pochi minuti di autobus in cima alla montagna sorge questo pittoresco villaggio.

Il tempo è libero e noi abbiamo deciso di visitare il bel castello. Mostrando il pass del treno del cioccolato la tariffa di ingresso è agevolata, 8 CHF ad adulto, i bambini sono entrati gratuitamente.

Dopo la visita al castello rimane tempo sia per curiosare nei negozietti  che per pranzare. Ci sono diversi ristoranti ma si può mangiare anche un sandwich vicino ai prati.

Chi vuole assaggiare un piatto tipico può provare le famose raclette.

Fabbrica del cioccolato Cailler

 

 fabbrica Cailler

Per l’ultima tappa si risale in pullman, la giornata si conclude  alla famosa fabbrica del cioccolato Cailler.

Anche qui, con l’audio guida multilingue, si “parte” per un viaggio nel tempo tra diverse sale che ci permettono di scoprire la storia del cioccolato, a partire dalla fava di cacao coltivata dagli aztechi fino ai giorni nostri.

Anche in questo caso l’esposizione è interattiva, si possono toccare ed odorare gli ingredienti.

Come si vede nei programmi televisivi osserviamo la produzione di alcuni cioccolatini impacchettati singolarmente ed un maestro cioccolatiere  all’opera per realizzare forme in cioccolato..

Entrano in gioco anche i cinque sensi con cui cominciare la degustazione dei vari tipi di cioccolato.

Al termine è possibile vedere anche una piccola proiezione televisiva. Non manca il grande negozio.

Terminata la visita il pullman ci riaccompagna a Montreux presso la stazione ferroviaria.

Prezzi e orari del treno del cioccolato

 

treno del cioccolato

Il treno è  ancora operativo nei seguenti giorni e orari per il 2019:

Agosto -> tutti i giorni

Settembre e Ottobre -> lunedi, mercoledi e giovedì

Per completezza vi segnalo che è stato  operativo a partire dal mese di maggio.

I prezzi  per viaggiare in 2^ classe sono i seguenti e il biglietto è acquistabile direttamente on line. Per tutte le tipologie di biglietti disponibili e riduzioni di prezzo verificare sul sito ufficiale. dove potete fare direttamente l’acquisto.

Adulto 90 CHF

Ridotto bambino 65 CHF

Una piccola guida esplicativa mostra cosa selezionare, è molto semplice ed aiuta chi non conosce la lingua.

Come raggiungere Montreaux e la sua stazione

Per chi giunge in aereo l’aeroporto internazionale  più vicino è Ginevra, da lì è possibile raggiungere Montreaux in treno. Per chi giunge in treno la stazione viene raggiunta sia da treni nazionali che internazionali.

Chi raggiunge la città e la stazione in auto trova un comodo parcheggio che con l’ascensore porta direttamente al binario 5 da dove parte il treno.

Chi alloggia in città può raggiungere la stazione a piedi  o con i mezzi pubblici.

La nostra esperienza su  “il treno del cioccolato”

Per noi è stata un’esperienza bellissima, la trovo adatta a qualsiasi tipo di turista: la panoramica dei compagni di viaggio era la più diversa. C’erano dei gruppi e dei turisti singoli come noi. Famiglie con bambini e ragazzi, coppie giovani e di mezza età, anziani. Visto lo svolgimento delle attività in autonomia e con l’ausilio di audio guide non è necessario conoscere bene le lingue. Gli annunci su orari e ri partenze sono bilingue: francese ed inglese. Consiglio di verificare eventuali situazioni particolari con la compagnia.

Per  chi viaggia con bambini  ne ho visti  di diverse età  tra cui piccoli in braccio. La giornata può essere stancante per i piccoletti ma già in età di asilo, o anche dai due anni , sapranno ascoltare le simpatiche storie delle audio guide e divertirsi durante la giornata. I miei, 6 e 8 anni , si sono divertiti tantissimo. Indovinate un po’ la parte che hanno preferito?

Per tutte le informazioni il sito ufficiale è Mob Golden pass dove trovate anche altri itinerari.

Per noi viaggiare in treno è diventata una vera passione. Qui trovate gli altri nostri viaggi in treno sia in Svizzera che in giro per il mondo. Sono consultabili anche dal nuovo menù a tendina.

A voi piace viaggiare in treno?

18 thoughts on “Il treno del cioccolato, Svizzera

  1. La gruyère di qualità (e a un prezzo mediamente decente) è ciò che più mi manca del periodo in cui ho vissuto in Svizzera. Io adoravo passare qualche giorno a Montreaux ogni tanto.

  2. Wow! Voglio, devo prendere questo treno! Sembra proprio un’esperienza interessante, e tra l’altro è già da un po’ di tempo che accarezzo l’idea di un bel viaggetto in Svizzera… Questo è proprio un ottimo incentivo!

  3. Sembra davvero molto bello ed interessante questo percorso.
    Non solo sapori ma anche la storia di ogni cosa. Tutto sembra meraviglioso! Sicuramente una gita che rimane impressa nella memoria di grandi e piccini.

  4. Mi hai aperto un mondo, non avevo idea che esistesse un treno del cioccolato 🍫 Certo, è un po’ costoso, ma da quanto ho letto ne è valsa la pena.

  5. Bellissima idea! Stavamo commentando che quando il nostro pupo sarà un po’ più grande ci piacerebbe festeggiare il suo compleanno allo stesso modo!!

  6. Formaggio e cioccolato! potrei vivere di questi due alimenti, quindi il tuo viaggio mi ha entusiasmato e ingolosito. Sarà perfetto per i bambini ma penso che possa essere una sorpresa romantica per un viaggio di coppia

  7. Sla treno di Hello Kitty a quello di cioccolato. Non so perché ma preferisco questo!! 😂 Che bella idea festeggiare il compleanno con un’esperienza del genere!! Bellissimo!
    Segno anche questa, magari per un evento particolare o ci porto un nipotino *_*

  8. Una volta che leggo cioccolato, mi trovi interessatissima! Salirei molto volentieri a bordo e non solo per il cioccolato ma anche per la vista panoramica che offre un viaggio di questo tipo. Probabilmente non sarei interessata ai musei sul formaggio ma apprezzerei i borghi!

  9. Mi piace tantissimo viaggiare in treno perché trovo che sia un modo di spostarsi che permette di vedere il paesaggio, leggere, riposarsi… Devo dire che non sono una fan dei dolci ma tutto sommato un po’ di cioccolato lo assaggerei comunque 😉 Sicuramente la parte relativa ai formaggi è quella che farebbe più al caso mio: sono stata in alcuni caseifici e vedere il processo produttivo è davvero interessante.

  10. Sapevo del famoso treno del Bernina, ma di questo non ho mai sentito parlare. Devo ammettere che mi stuzzica e mi sa che potrebbe piacerci ancora di più!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: