Premia terme, vasca esterna
ITALIA PIEMONTE VIAGGI VIAGGIARE CON BAMBINI

Terme di Premia, Piemonte

Nella nostra seconda giornata in Piemonte abbiamo deciso di dedicarci al relax più assoluto, la frenesia del fine anno, le corse e i vari impegni ci lasciano spesso poco tempo per rilassarci nel vero senso della parola.

Dopo aver salutato la simpatica Arianna e il cucciolo Viola di casa Tomà ci siamo diretti alle terme di Premia.

Viaggiando con i bimbi mi sono informata per tempo e sapevo che le  terme di Premia sono family friendly. Non è così scontato che le strutture accettino i bambini. Qui non solo li accettano ma hanno un occhio di riguardo per loro.

Dopo aver lasciato l’auto nell’ampio parcheggio abbiamo raggiunto la reception, per gli adulti nel pacchetto che prevede il percorso benessere è incluso il kit con accappatoio telo e ciabatte di gomma.

Per i bimbi ho portato invece il tutto da casa.

Per accedere all’area termale è necessario indossare una cuffia. Non occorre portare per i bimbi braccioli o supporti per il nuoto in quanto sono disponibili gratuitamente all’interno.

Area termale e centro benessere

Mi sono accorta subito di quanto la struttura fosse pensata anche per i bambini, i quali hanno a disposizione una vasca con acqua termale a 34 gradi centigradi alta 60 cm piena di giocattoli per il loro intrattenimento (secchielli, mestoli, colapasta.. ed un piccolo scivolo); anche Alice di 7 anni si è divertita tantissimo con i giochi, il fratello più piccolo non voleva mai uscire!

 

Premia terme, vasca bimbi
Premia terme, vasca bimbi

All’interno dell’area termale c’è un’altra vasca con getti idromassaggio e un percorso vascolare con due vasche di temperatura alternata (calda e fredda, solo per i maggiori di 14 anni).

L’ultima vasca che ha anche l’accesso all’esterno è usufruibile da tutti.

Premia terme, vasca esterna
Premia terme, vasca esterna

Quest’ultima  mi è piaciuta particolarmente. La spruzzata di neve sui prati, il panorama con la montagna a picco e l’acqua calda con il contrasto del freddo esterno sono favolosi. Anche ai bimbi ha affascinato tantissimo.

Per il pranzo (non è possibile consumare cibo portato da casa) è disponibile un bar con alcuni piatti pronti a cui si può accedere anche in accappatoio, anche qui si trova anche un’area giochi per i bimbi. All’esterno ho notato subito un parco giochi è un tappeto elastico.

 

 

Alternandoci ci siamo concessi anche una coccola nel centro benessere ed usufruito del percorso di un’ora tra saune e bagno turco con tanto di angolo relax, tisaneria e spuntini.

Costi

La proposta è ampia, c’è l’ingresso giornaliero, il pacchetto orario, l’ingresso alla spa..

PERIODO A PERIODO B
1 ORA ADULTI € 11,00 € 7,00
1 ORA BAMBINI 3-13 ANNI € 6,00 € 4,00
2 ORE ADULTI € 17,00 € 11,00
2 ORE BAMBINI 3-13 ANNI € 9,00 € 6,00
4 ORE ADULTI € 23,00 € 18,00
4 ORE BAMBINI 3-13 ANNI € 12,00 € 9,00
GIORNALIERO ADULTI € 30,00 € 25,00
GIORNALIERO BAMBINI 3-13 ANNI € 20,00 € 15,00

PACCHETTI FAMIGLIA – PERIODO A

Ingresso 4 ORE Ingresso GIORNALIERO
2 ADULTI + 1 BAMBINO € 50,00 € 65,00
2 ADULTI + 2 BAMBINI € 55,00 € 80,00
2 ADULTI + 3 BAMBINI € 65,00 € 95,00

Viene definito “Periodo A”: Tutti i sabato e domenica. Ponti e Festività . Mesi di luglio e agosto mentre “Periodo B”: lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì escluse le festività.

Con un supplemento di 15€ è possibile accedere al percorso benessere per 1 ora.

Altre informazioni relative ai prezzi ed altre formule le trovate sul sito ufficiale di Premia terme.

Non potevamo concludere in modo migliore il nostro week end in Piemonte. Ringrazio Premia Terme per l’eccellente ospitalità.

14 thoughts on “Terme di Premia, Piemonte

  1. Ciao, sono piemontese ma non conoscevo queste terme: è davvero interessante il fatto che ci sia un luogo che offre piscine termali attrezzate anche per i bambini, per cui di solito gli stabilimenti termali non sono molto attrezzati. Passerò sicuramente l’indirizzo ad amici con bambini.

  2. Ma perché solo in Italia è obbligatorio indossare la cuffia? Solo da noi!! 🙂 Scherzi a parte, sembra davvero top il posto, poi la vasca all’aperto è una cosa che sogno da sempre, credo sia rinfrancante per corpo e mente come poche altre cose! (Questo sulla base della mia mini-esperienza in una doccia sgarrupata all’aperto: prima di entrarci l’ho odiata, poi ho scoperto che acqua calda sul corpo e aria fresca in viso sono una combo meravigliosa. 😀 Quindi chissà lì!!). Mi sembrano anche buoni prezzi. Ora lo dico alla mia amica che abita in zona 😀

    1. Non dappertutto però richiedono la cuffia.. se da un lato la trovo fastidiosa dall’altro apprezzo il non trovarmi capelli altrui girovaganti in vasca! La tua amica non se ne pentirà sicuramente

  3. Anche io come Virginia sono piemontese ma non conoscevo queste terme. E voglio andarci il prima possibile, o comunque d’inverno perché quella fotografia della piscina fumante con la neve intorno è qualcosa di magico – devo assolutamente provarlo in prima persona 😍

  4. Sono giorni che sto guardando un documentario sulle zone di montagna del Piemonte. Quelle zone non fatte di celebrità ma di vita semplice. Mi sto facendo una lista dei luoghi da vedere e credo che Premia entrerà di diritto in questa lista.

    1. Ti consiglio Giovy di aggiungere anche una tappa a Crodo, comune poco distante, grazioso il paese ed ottimo luogo per scoprire anche le tradizioni culinarie della zona con la latteria ed il forno.

  5. Ecco una cosa di cui avrei tantissimo bisogno adesso: una bella giornata alle terme di Premia, con quella meravigliosa vasca esterna contornata da prati innevati <3 Mi segno il posticino per quando passerò dalle zone piemontesi! 🙂

  6. Il Piemonte è per me una Regione abbastanza sconosciuta! I miei viaggi sono tutti al sud o al centro Italia…non c’è stato un vero motivo per questo…forse è che in estate viene più semplice andare in vacanza nelle isole! Ma dopo aver letto il tuo racconto…mi è venuta proprio voglia di relax…una bella vacanza alle terme è proprio quello di cui avrei bisogno in questo periodo! 🙂

  7. Adesso avrei proprio voglia di andarci e i prezzi mi sembrano accessibili. Quello che mi fa strano in Italia, rispetto per esempio alla Germania, è l’utilizzo del costume da bagno. In Germania è vietato in luoghi simili, in Italia sarebbe impensabile andarci senza. : D

  8. Devo vedere subito quanto dista da casa mia perchè ci voglio andare al più presto!! E poi non è cosa facile trovare terme che accettino i bimbi! Grazie!

  9. Che belle le terme e questo posto , è ideale. Anche io quando ero in italia andavo in inverno alle terme sperando in una nevicata finchè ero in piscina, ma puntualmente non avveniva Quando ho visto la foto con l’azzurro dell’acqua e la neve ti ho invidiata. Quanto vorrei ce ne fossero anche qui.. vabbè, anche senza la neve

  10. Le terme, il mio sogno. Può sembrare riduttivo per chi è abituato a viaggiare come me, eppure per me è davvero un sogno, perché, come dici tu, difficilmente accettano i bambini e noi siamo una vera ciurma. Se mai dovessi andarci, mi ci fermerei non meno di una settimana. Post salvo nel mio pc, grazie per le preziose info!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: